06.95.59.94.77
st.raphael@gmail.com




Vai ai contenuti
Gonfiore addominale? Ecco alcuni rimedi naturali
Erboristeria St.Raphel
Pubblicato da Laura Di Cicco in Benessere · 19 Aprile 2021
Tags: Panciagonfia
Nella maggior parte dei casi è bene adottare uno stile alimentare equilibrato, ma spesso basta aggiungere qualche elemento naturale per contrastare o eliminare del tutto questo fastidioso problema.
Anche masticare lentamente e praticare regolarmente del movimento o piccoli esercizi fanno la differenza.

Vediamo in questa lista quali sono i cibi e le abitudini da adottare:

  1. Finocchio
  2. Tisana all’anice
  3. Carbone attivo vegetale
  4. Mela
  5. Zenzero
  6. Esercizio fisico
  7. Masticazione lenta
  8. Evitare cibi lievitati



Finocchio
Finocchio e ovviamente tisane a base di finocchio sono ottimi rimedi per contrastare il gonfiore addominale.
Mangiarli freschi, cotti (magari al vapore) con un filo di olio d'oliva costituisce una buona abitudine alimentare.
Se non si ha tempo o voglia di cucinarli è sempre possibile assumerli sotto forma di tisana, che inoltre favorisce la digestione.


Anice
Anche l'anice come il finocchio, risulta essere un ottimo rimedio da usare soprattutto dopo i pasti.
Consumato sotto forma di tisana aiuta la digestione e previene il gonfiore addominale dovuto alla cattiva digestione.
Anche se è un elemento del tutto naturale, è bene farsi consigliare da un erborista per le dosi e la frequenza di assunzione.



Carbone attivo vegetale
Il carbone attivo costituisce è un altro un rimedio naturale usato come rimedio per il gonfiore addominale, più specificatamente per quello cronico. Si trova facilmente in erboristeria sotto forma di capsule o tavolette da ingerie con acqua possibilmente lontano dai pasti.
Nei casi più gravi vengono date vere e proprie cure a base di carbone vegetale attivo.



Mela
Una mela al giorno toglie il medico di torno. Un vecchio detto che anche in questo caso ha il suo perché.
Questo frutto ricco di fibre favorisce il traffico intestinale, prevenendo l'accumulo di sostanze che causano il gonfiore addominale.






Zenzero
Ed eccolo! L'immancabile e onnipresente Zenzero, questa spezia orientale che è un toccasana per molti mali, lo abbiamo già visto entrare in azione per combattere soprattutto i sintomi influenzali.
In questo caso, consumato sotto forma di radice, previene e combatte il gonfiore intestinale.




Buone abitudini
Come abbiamo già detto, le buone abitudini sono fondamentali per un ventre sgonfio.
Masticare lentamente permette al nostro organismo di digerire più rapidamente e meglio i cibi. Non è un segreto infatti che la nostra digestione comincia proprio dalla bocca, quando gli enzimi presenti nella saliva attaccano i cibi e li preparano alla fase successiva, ovvero nello stomaco.
Non è facile masticare lentamente, soprattutto a causa dello stress di una vita sempre più frenetica, ma abituarsi e fare uno sforzo ci porterà sicuramentre molti benefici.
Uno dei modi più funzionali per imparare è quello di contare le masticate ad ogni boccone. Prima di ingoiare infatti, il boccone andrebbe masticato dalle 15 alle 30 volte a seconda della quantità di cibo.



In molti casi il gonfiore addominale dipende dalle sempre più frequenti intolleranze alimentari.
Aumentano costantemente intolleranze al glutine, ai lieviti industriali e al lattosio ed è bene affidarsi ad un medico per scoprire eventuali problemi.
In questi casi oltre ai vari rimedi già visti, va programmata una dieta specifica a basa di prodotti senza glutine e lattosio.



Created by S.T.O.C.A.
Metodi di pagamento
Scegli il metodo di pagamento preferito.
Spedizioni
Scegli il tuo metodo di consegna
> Corriere espresso
> Posta ordinaria
> Ritiro in negozio
Contatti
Scegli come contattarci
Tel: ‎+39 06 95599477
Cell: +39 1234565
Marchi di accettazione PayPal
Paga con
Torna ai contenuti